Uno sguardo al mondo durante la storia di Israele

Per inquadrare la storia di Israele nella storia universale, diamo uno sguardo panoramico agli eventi mondiali. Ci interessa avere un’idea degli avvenimenti contemporanei a Israele nel resto del mondo. Sarà uno sguardo d’insieme, sinottico. Le vicende che riguardano Israele sono evidenziate in grassetto color rosso.

A. E. V. (avanti l’èra volgare)

 

Dio ha già in mente Israele (Rm 11:2). “Ci ha eletti prima della creazione del mondo”. – Ef 1:4.

15 miliardi di anni fa

Secondo un’ipotesi comune, avviene la comparsa dell’universo, con cui ebbero origine spazio e tempo (temporalità). “Tu hai creato tutte le cose, e per tua volontà furono create ed esistono”. – Ap 4:11.

4,54 miliardi di anni fa

È questo il periodo, stando agli scienziati, della formazione della terra (G.B. Dalrymple, The Age of the Earth, Stanford University Press, 1991; William L. Newman, ,Age of the Earth;  G. Brent, The age of the Earth in the twentieth century: a problem mostly solved; Geological Society 190: 205–221; Chris Stassen, The age of the Earth). “Nel principio Dio creò i cieli e la terra”. – Gn 1:1.

Successivamente alla formazione del nostro pianeta, “la terra era diventata informe e vuota, le tenebre coprivano la faccia dell’abisso. – Gn 1:2, Dia.

Prima del 4007

Dio rende abitabile la terra. – Gn 1:2-25.

4007

Dio crea la prima coppia umana. – Gn 1:26-31.

4000-3500 circa

Età della pietra levigata. Grande incremento demografico, villaggi e primi insediamenti urbani. Agricoltura e allevamento del bestiame. Ceramica, tessitura.

3500 circa

Età del rame.

  • Mesopotamia. Tempio Bianco di Uruk (periodo predinastico).
  • America. Coltivazione del mais.
  • Asia orientale. Coltivazione del riso.
  • Medio Oriente. Manufatti di rame.

3200 circa

  • Egitto. I villaggi della valle del Nilo sono organizzati in due regni: Basso Egitto (zona del delta del Nilo) e Alto Egitto.

3077

Morte di Adamo. – Gn 5:5.

3000 circa

Economia agricola e pastorale. Aratro, carro a quattro ruote.

  • Egitto. Narmer (detto anche Menes) unifica l’Egitto. Ha inizio la storia dinastica. Inizia il periodo tinita (dal nome della capitale Tinis, sede dei faraoni delle prime due dinastie). Scrittura geroglifica.
  • Mesopotamia. I sumeri si stabiliscono nella parte meridionale, creando città-stato governate da re-sacerdoti. Scrittura cuneiforme. Nasce l’astrologia. Gruppo di divinità e oranti di Tell Asmar, Testa di toro fissata a un’arpa, il Caprone rampante; attualmente presso il British Museum.
  • India. Si sviluppano le prime civiltà rurali (Quetta, Amri-Nundara, Zhob) delle popolazioni dravidiche stanziate a occidente della valle dell’Indo.

2951

Nascita di Noè. – Gn 5:28,29.

2800-2500circa

  • Egitto. Antico Regno (periodo menfitico) con capitale a Menfi nel basso Egitto (delta del Nilo), dalla III alla VI dinastia. Nel 2550 circa regna Cheope, faraone della IV dinastia. Gli succede Chefrem (2520-2495) e Micerino (2495-2460). Statua di Chefren seduto in trono, la Sfinge scolpita nella roccia.
  • Mesopotamia. Nella città-stato di Uruk regna il leggendario Ghilgamesh, considerato il capostipite delle dinastie sumeriche. Mesannipada, capostipite della prima dinastia storicamente sicura, governa nella città sumerica di Ur. Nella zona dell’alto Tigri si stanziano gli assiri (2500 circa), popolo semitico; chiamano Assur la loro regione e la loro città principale.
  • Asia Minore. Prima distruzione di Troia (2500 circa).

2500-2000 circa

  • Egitto. Ammaestramenti di Duauf (letteratura egiziana antica – 2308-2180 circa). Il faraone Zofer fa innalzare il grande complesso della Piramide a gradoni di Saqqara (2278 circa). Dal 2200 inizia un periodo di anarchia politica e di rivolte sociali (dalla VII alla X dinastia). Nel 2100 circa la capitale del regno unificato è Tebe. Durante la XII dinastia (2000 circa) appaiono i primi oggetti di vetro.
  • Mesopotamia. Sargon I, re degli accadi, conquista la Mesopotamia e fonda il primo impero mesopotamico (2345 circa). Nel 2230 circa la popolazione iranica dei guti invade la Mesopotamia e la sottrae al dominio degli accadi. Nel 2150 circa, Gudea, re di Lagash, riorganizza il regno sumerico approfittando della crisi del regno accadico; sotto Gudea si ha il massimo sviluppo della letteratura sumerica. Nel 2130 il re sumero Utukhegal caccia i guti dalla Mesopotamia. Shulgi, sovrano della terza dinastia di Ur (2093-2048 circa) sottomette gli assiri, che erano stanziati sull’alto Tigri. Nel 2006 gli elamiti (Iran) distruggono Ur; crolla la potenza sumerica.
  • Creta. Periodo protominoico della civiltà cretese (2500-2000 circa). Nel 2200 vengono costruite le principali città dell’isola: Cnosso, Festo, Mallia (monarchie autonome). Arte minoica: palazzi di Cnosso e Festo (2000 circa)
  • Penisola greca. Periodo elladico antico (dal 2500 circa al 1850 circa): prendono vita aree culturali in Tessaglia, Focide, Argolide, Attica e Beozia.
  • Asia Minore. Gli ittiti si stanziano nella regione dell’attuale Cappadocia (2000 circa).
  • Siria. La città di Ebla raggiunge il massimo della sua potenza, divenendo capitale di un vasto impero (2400 circa). Fiorisce una vasta letteratura in lingua semitica.
  • Bretagna. Civiltà megalitica, caratterizzata dai dolmen e dai menhir.  
  • India. Culture urbane nel bacino dell’Indo.
  • Europa. Inizia l’età del bronzo (2100 circa).
  • Sudafrica. Numerose tracce di arte rupestre (2000 circa).
  • Cina. Shu Ching, libro canonico dei documenti (letteratura cinese antica del 2300 circa).
  • America. Coltivazione della patata (2500 circa).

2449

Nascita di Sem. – Gn 7:11;11;10.

2351

Diluvio. – Gn 7:6,11.

2284

Nascita di Eber. – Gn 11:14.

2000- 1600 circa

  • Cina. Dinastia semitica di Hsia, la prima di cui si ha notizia, il cui regno si estendeva a sud lungo il fiume Giallo.
  • Creta. Si sviluppano i commerci nell’area egea (periodo minoico medio, dal 2000 al 1570 circa).
  • Palestina. Nel 1899 nasce Isacco, figlio di Abraamo (Gn 21:2,5). Nel 1839 nasce Giacobbe, figlio di Isacco (Gn 25:26). Nel 1762 Giacobbe ha una visione a Betel (Gn 28:13,19). Nel 1742 Giacobbe rientra da Haran (Mesopotamia), dove era fuggito (Gn 31:18,41. Nel 1742 circa a Giacobbe viene imposto il nome di Israele. – Gn 32:24-28.    
  • Mesopotamia. Nel 1999 nascita di Abramo (Gn 11:26). Abramo (poi Abraamo – Gn 17:5), proveniente da Ur (Mesopotamia) attraversa l’Eufrate (1924) diretto a Canaan (Gn 12:4,7). Nel 1894 circa viene fondata sull’Eufrate la città di Babilonia, roccaforte della popolazione semitica degli amorrei. Nel 1875 Sargon I, re di Assur, conquista il territorio babilonese settentrionale. Regno antico assiro (1875-1363 circa). Nel 1820 circa gli ittiti invadono la Mesopotamia mettendo in difficoltà gli assiri. Tavola di Anittas di Kussar (letteratura ittita, 1800 circa). Nel 1792 circa a Babilonia inizia il regno di Hammurabi (prima dinastia babilonese), che in 40 anni porta gli amorrei di Babilonia a dominare sul grande impero che, inglobando il regno assiro, si estendeva dal Golfo Persico alla Siria. Una grande stele di granito nero contiene il testo del Codice di leggi di Hammurabi. Nel 1762 Giacobbe fugge e trova rifugio a Haran, in Mesopotamia. – Gn 28:2,13,19.
  • Egitto. Sotto il faraone Sesostri (1850 circa), l’impero egizio raggiunge la massima espansione, dominando sulla Nubia e su parti della Libia e della Siria. Dal 1875 circa, crisi dell’autorità centrale (XIII-XVII dinastia) e instabilità politica. Nel 1718 Giuseppe, figlio di Giacobbe, già venduto come schiavo dai suoi fratelli (Gn 37:2,28) è nominato primo ministro d’Egitto (Gn 41:40,46). Nel 1709 Giacobbe con tutta la sua famiglia si trasferisce in Egitto (Gn 45:6;46:26). Dal 1720 circa iniziano le scorrerie degli hyksos (forse semiti). Dei sovrani hyksos, registrati nelle dinastie XVI e XVII, governato l’Egitto in conflitto con i faraoni di dinastie tebane. 
  • Grecia. Periodo elladico medio (1850 circa). Nascono la lingua e la cultura greca.
  • Anatolia (Asia Minore). Dal 1670 circa inizia il periodo dell’antico impero ittita.

16001500 circa

  • Anatolia (Asia Minore). Continua (dal 1670 circa) il periodo dell’antico impero ittita, fino al 1380 circa.
  • Creta. Periodo dei Nuovi Palazzi (1570-1450), massimo sviluppo della civiltà minoica; una catastrofe distrugge le città cretesi, poi ricostruite. Cnosso ha la supremazia isolana.
  • Mesopotamia. Gli ittiti conquistano la Babilonia (1620-1595 circa). Nel 1594 la Babilonia è sotto il potere dei cassiti.
  • Siria. Gli ittiti conquistano la Siria settentrionale (1620-1595 circa).
  • Grecia. Periodo miceneo (dal 1600 circa). I centri più importanti di questa civiltà sono Micene, Argo e Tirinto.
  • Egitto. Libro dei morti (letteratura egiziana antica). Nel 1574 nasce in Egitto Mosè, che diviene figlio adottivo della figlia del faraone. – Es 2:2,10.
  • Cina. Libro delle mutazioni (letteratura cinese antica).

15001000 circa

  • Cina. Periodo della prima dinastia storica (1523-1028), la dinastia Shang. Tra il 1027 e il 771 circa, dinastia dei Chou; capitale del regno è Chang-an, nell’Honan.
  • Mesopotamia. Massima espansione della cultura babilonese (1520-1160); Poema di Gilgamesh. Nel 1160 circa gli elamiti conquistano la Babilonia, ponendo fine alla dominazione cassita. Dal 1150 (fino all’800 circa) si ritiene siano stati costruiti i giardini pensili (posti su grandiose terrazze sostenute da volte e colonne) di Babilonia e di Ninive. Nel 1124 circa Nabucodonosor I libera la Babilonia dalla dominazione elamita. Tra il 1115 e il 1077 circa regna l’assiro Tiglat-Pileser che conquista la Babilonia.
  • Assiria. Tra il 1115 e il 1077 circa regno di Tiglat-Pileser che conquista la Babilonia e consolida i domini assiri fino al Mar Nero e al Mediterraneo.
  • Egitto. Regno del faraone Thutmosis III (1504-1450 circa); l’impero egizio s’estende dalla quarta cateratta del Nilo, a sud, fino ai confini della Mesopotamia; ha province in Siria, Palestina e Libano. Nel 1494 gli ebrei, divenuti schiavi, sono liberati da Dio e lasciano l’Egitto per la Terra Promessa. – Es 12:40,41.
  • Italia. Inizia l’età del bronzo (1500 circa). Si sviluppano la cultura della terramare e la civiltà appenninica. Intorno al 1000, inizio dell’età del ferro.
  • Anatolia (Asia Minore). Culmine della civiltà ittita (1500-1200 circa). Nel 1184 (data tradizionale) viene presa la città di Troia.
  • Creta. Regno del mitico re Minosse I (1462 circa). Nel 1450 circa invasori achei provenienti dalla Grecia sbarcano sull’isola e distruggono Cnosso. La civiltà micenea assimila quella cretese.
  • Siria. Cultura di Ugarit (1400-1300 circa): tavolette con scrittura alfabetica cuneiforme, la prima scrittura alfabetica che si conosca. Intorno al 1200 appaiono i primi oggetti di ferro.
  • Grecia. Periodo tardomiceno (1400-1200 circa), il più splendido della civiltà micenea. Gli achei micenei si diffondono in Tessaglia, Beozia, Attica, Messenia e Laconia; colonizzano Rodi, Cipro e Mileto in Asia Minore.
  • Sardegna. Nel 1400 circa si sviluppa la prima civiltà nuragica.
  • Egitto. Regno del faraone Amenofi IV della XVIII dinastia (1372-1354 circa); impone il culto monoteistico di Aton, il dio-sole. Nel 1347 circa il faraone Tutankamon (XVIII dinastia) restaura il culto del dio Amon. Nel 1315 circa il faraone Seti I (XIX dinastia) rilancia la politica imperialista egiziana: conquista la Palestina meridionale, parte della Libia e della Siria. Nel 1297 circa il faraone Ramses II (XIX dinastia) si scontra con gli ittiti e deve rinunciare al progetto di dominare su tutta la Siria.
  • Attuale Giordania. Nel 1454 in Moab Dio fa un patto con Israele (Dt 29:1); Mosè muore sul monte Nebo in Moab. – Dt 34:1,5-7.  
  • Palestina. Nel 1454 Israele entra in Canaan sotto la guida di Giosuè (Gs 4:19). Nel 1097 inizia il primo regno di Israele, sotto Saul (1Sam 10:24). Nel 1088 nasce Davide, a Betlemme (1Sam 16:1). Nel 1058 Davide inizia a regnare a Ebron (2Sam 2:4;5:4); nel 1050 diviene re su tutta Israele e fa di Gerusalemme la capitale (2Sam 5:3-7). Nel 1017 Salomone succede come re a suo padre Davide (1Re 1:39;2:12). Nel 1014 s’inizia la costruzione del Tempio di Gerusalemme (1Re 6:1), che nel 1007 è ultimato. – 1Re 6:38.
  • Iran. Intorno al 1200 appaiono i primi oggetti di ferro.
  • India. Intorno al 1100 si ha la formazione del Rigveda (Veda delle strofe), raccolta di inni sacri in sanscrito, testo fondamentale dell’induismo.
  • Fenicia. Intorno al 1000 si hanno le prime iscrizioni in alfabeto fenicio, antenato della maggior parte degli alfabeti occidentali.

977

Finisce il regno unito di Salomone (1Re 11:43); Roboamo succede a Salomone quale re del Regno di Giuda (1Re 11:43); Geroboamo inizia a regnare sul secessionista Regno di Israele. – 1Re 12:19,20.

969-936

Tiro diventa la più importane città della Fenicia, sotto il regno di Hiram.

959-406

  • Regno di Giuda.

Nel 959 Abia succede a Roboamo (1Re 15:1,2). Nel 957 Asa succede ad Abia (1Re 15:9,10). Nel 915 Giosafat succede ad Asa (1Re 22:41,42). Nell’892 Ieoram è re con Giosafat (2Re 8:16,17). Nell’885 Acazia succede a Ieoram (2Re 8:25,26). Nell’884 circa la regina Atalia usurpa il trono (2Re 11:1-3). Nell’877 Ioas succede ad Acazia (2Re 12:1). Nell’838 Amazia succede a Ioas (2Re 14:1,2). Nell’807 Azaria succede ad Amazia (2Re 15:1,2). Nel 753 Iotam succede ad Azaria (2Re 15:32,33). Nel 738 Acaz succede a Iotam (2Re 16:1,2). Nel 725 Ezechia succede ad Acaz (2Re 18:1,2). Nel 712 Sennacherib, re d’Assiria, invade Giuda (2Re 18:13). Nel 696 Manasse succede ad Ezechia (2Re 21:1). Nel 641 Amon succede a Manasse (2Re 21:19). Nel 639 Giosia succede ad Amon (2Re 22:1). Nel 609 Giosia muore a Meghiddo (2Re 23:29). Ioacaz succede a Giosia (2Re 23:31); Ioiachim succede a Ioacaz (2Re 23:36). Nel 603 Ioiachim è reso re tributario da Nabucodonosor (2Re 24:1); Ioiachin succede a Ioiachim (2Re 24:6,8). Nel 597 Sedechia è fatto re (2 Re 24:12-18). Nel 592 Nabucodonosor muove contro Giuda per la terza volta e Gerusalemme è assediata (2Re 25:1,2); il Tempio è raso al suolo (2Re 25:8-10). Nel 587 Gerusalemme è distrutta (Ger 52:12-14); i giudei abbandonano Giuda (2Re 25:25,26).  Nel 536 sono poste le fondamenta del nuovo Tempio a Gerusalemme (Esd 3:8-10). Nel 522 è proibita la costruzione del Tempio (Esd 4:23,24). Nel 515 il secondo Tempio è completato (Esd 6:14,15). Nel 455 Neemia inizia a ricostruire Gerusalemme (Nee 1:1). Iniziano le “70 settimane” (Nee 2:1,11;6:15; Dn 9:24). Nel 406 Gerusalemme è riedificata. – Dn 9:25.

  • Regno di Israele.

Nel 955 Nadab succede a Geroboamo (1Re 14:20). Nel 955 Baasa succede a Nadab (1Re 15:33). Nel 931 Ela succede a Baasa (1Re 16:8). Nel 930 Zimri succede a Ela (1Re 16:15). Nel 927 Omri succede a Zimri (1Re 16:21,23). Nel 912 Acab succede a Omri (1Re 16:29). Nell’898 Acazia succede ad Acab (1Re 22:51,52). Nell’897 Ieoram succede ad Acazia (2Re 3:1). Nell’884 circa Ieu succede a Ieoram (2Re 9:24,27;10:36). Nell’854 Ioacaz succede a Ieu (2Re 13:1). Nell’840 Ioas succede a Ioacaz (2Re 13:10). Nell’823 Geroboamo II succede a Ioas (2Re 14:23). Nel 769 Zaccaria regna (2Re 15:8). Nel 768 Sallum succede a Zaccaria (2Re 15:13) e poi Menaem succede a Sallum (2Re 15:17). Nel 757 Pecachia succede a Menaem (2Re 15:23). Nel 755 Peca succede a Pecachia (2Re 15:27). Nel 735 Oshea diventa re (2Re 15:30). Nel 720 l’Assiria soggioga Israele e prende Samaria, sua capitale. – 2Re 17:6,13,18.

  • Babilonia. 609 iniziano i 70 anni “per Babilonia” (Ger 29:10). Nel 605 Nabucodonosor diventa re (Ger 25:1). Nel 597 Nabucodonosor porta in Babilonia i primi prigionieri giudei (Dn 1:1-4). Nel 539 la Babilonia è assoggettata dai medi e dai persiani (Dn 5:30,31); finiscono i 70 anni “per Babilonia” (Ger 29:10). Nel 537 entra in vigore il decreto di Ciro: i giudei sono autorizzati a tornare a Gerusalemme. – 2Cron 36:22,23; Ger 25:12;29:10.

945

In Egitto prende il potere Sheshonq, un capo mercenario libico, che dà inizio ad una dinastia libica, la XXII.

900 circa

Sparta è fondata da tribù doriche stanziatesi nel Peloponneso.

900-800 circa

Omero, Iliade e Odissea.

800-700

Saffo di Lesbo, poetessa greca, Canti d’amore.

814

Data tradizionale della fondazione di Cartagine, nell’attuale Tunisia.

776

A Olimpia, in Grecia, si svolge la prima Olimpiade.

753

21 aprile, data tradizionale della fondazione di Roma.

736 circa

Siracusa viene fondata da coloni greci di Corinto.

706 circa

Taranto viene fondata da coloni greci provenienti da Sparta.

668-626

Letteratura assira di Ninive: Codice assiro, Epopea di Erra, mito di Atrakhasis e del diluvio.

626 circa

I caldei, guidati da Nabopolassar, liberatisi dal giogo assiro, conquistano la Babilonia e danno l’avvio al regno neobabilonese.

612

Ninive, centro dell’impero assiro, è distrutta dai babilonesi alleati con i medi.

587

Nabucodonosor II, re di Babilonia, conquista e distrugge Gerusalemme, deportando i giudei; fine del Regno di Giuda.

563 circa

Nell’attuale Nepal nasce il principe Siddhartha Gotama, il futuro Budda.

539

Ciro II conquista la Babilonia; finisce il regno neobabilonese.

537

Gli etruschi, alleati di Cartagine, sconfiggono i greci in Corsica.

531

Ciro pone sotto dominio persiano tutte le città fenicie.

530 circa

Pitagora (570-490), filosofo e matematico greco, fonda la sua scuola a Crotone.

525

Cambise II, re dei persiani, conquista l’Egitto che sarà governato da re persiani col titolo di faraoni (XXVII dinastia).

521-486

Dario I, re dei persiani, porta l’impero alla massima estensione, dandogli una solida organizzazione.

501

In Cina il duca Ting nomina Confucio governatore di Chung-tu.

483

In India muore Siddhartha Gotama, detto “il Budda” (= l’illuminato), fondatore del buddismo.

480 circa

Tempio di Zeus ad Agrigento.

479

Muore Confucio.

469

Ad Atene, in Grecia, nasce Socrate.

450 circa

A Roma i decemviri danno alla città la prima legislazione scritta.

427

Ad Atene, in Grecia, nasce Platone.

384

A Stagira, in Grecia, nasce Aristotele.

355

Muore il filosofo, matematico e astronomo greco Eudosso di Cnido, che fissò la durata dell’anno solare in 365 giorni e ¼.

343

Il filosofo greco Aristotele è in Macedonia quale maestro di Alessandro.

336

Alessandro succede al padre Filippo II di Macedonia.

335

Alessandro distrugge Tebe che si era ribellata.

334

Alessandro vince i persiani.

333

Alessandro conquista la Siria, la Fenicia e la Palestina.

332

Alessandro conquista l’Egitto, dove si fa riconoscere “figlio di Zeus”.

331

Alessandro fonda in Egitto la città di Alessandria.

327

Inizia la spedizione di Alessandro in India.

323

Alessandro muore a Babilonia a soli 33 anni.

304

Tolomeo si proclama re d’Egitto e dà inizio alla dinastia dei tolomei (XXXI dinastia), governando il regno ellenistico d’Egitto.

280 circa

In Egitto, ad Alessandria, inizia la traduzione greca della Bibbia, detta Settanta (LXX).

238

I romani obbligano Cartagine (odierna Tunisia) a cedere loro Sardegna e Corsica.

165

Gli ebrei, sotto la guida dei fratelli maccabei, si ribellano al dominio del Regno di Siria, ottenendo dopo un decennio di lotte ampia autonomia politica.

146

Dopo lungo assedio, i romani radono al suolo Cartagine (odierna Tunisia).

142

A Roma viene costruito il primo ponte in muratura sul Tevere, il Ponte Emilio, di cui oggi restano degli avanzi, il cosiddetto Ponte Rotto.

140

A Roma viene costruito l’acquedotto dell’Acqua Marcia, lungo 92 km di cui 11 su arcate.

109

A Roma viene costruito il Ponte Milvio sul Tevere.

100

Nasce a Roma Caio Giulio Cesare.

73

A Roma gli schiavi si rivoltano, guidati dal gladiatore trace Spartaco.

63

Roma domina su Gerusalemme. – Gv 9:15.

39

Erode il Grande sale al trono di Giudea.

12

A Roma Augusto assume la carica di Pontefice Massimo.

7

Nascita di Yeshùa.

 

 

E. V. (èra volgare)

 

27

In autunno, predicazione del Battista. In inverno, battesimo di Yeshùa.

28

Terminano 69 settimane delle 70 settimane di anni, dopo nissàn (Dn 9:25-27). Inizio del ministero di Yeshùa (Lc 3:23). Pasqua (aprile), purificazione del Tempio. Estate: Yeshùa passa dalla Giudea alla Galilea attraverso la Samaria.

29

Vicino alla Pasqua (aprile), moltiplicazione dei pani. Yeshùa a Gerusalemme.  Pentecoste (aprile-maggio): Episodio di Betesda. Festa delle Capanne (settembre): Discorso di Yeshùa. Festa della Dedicazione (dicembre): Yeshùa ai portici di Salomone del Tempio.

30

Marzo: Resurrezione di Lazzaro. Martedì sera 4 aprile (inizio del 5 aprile, con il calendario ebraico): Ultima cena. Mercoledì 5 aprile: Morte di Yeshùa, a metà della settantesima delle 70 settimane di anni (Dn 9:25-27); è il 14 di nissàn (Lc 22:20;23:33). Sabato 8 aprile: Resurrezione di Yeshùa; è il 17 di nissàn. Pentecoste: è versato lo spirito santo. – At 2:1-17,38.

34

Ultimo anno (dopo nissàn) dei 490 anni delle 70 settimane di anni, dopo nissàn. – Dn 9:25-27.

34/35

Conversione di Cornelio, il primo dei gentili o stranieri. – At 10:1,45.

66

Gli ebrei, guidati dalla setta degli zeloti, si rivoltano contro i romani; inizia la prima guerra giudaica.

67

Il generale romano Vespasiano blocca temporaneamente la rivolta in Giudea. Giuseppe Flavio, storico ebreo, inizia a scrivere in aramaico e in greco i 7 libri della Guerra Giudaica e, in greco, i 20 libri delle Antichità Giudaiche.

70

Tito, figlio di Vespasiano, reprime radicalmente la ribellione degli ebrei. Gerusalemme e il Tempio sono distrutti dai romani (Mt 23:37,38); inizia la diaspora dei giudei nel mondo.

115-117

Seconda guerra giudaica, in cui i giudei si ribellano nuovamente a Roma.

135

L’imperatore romano Adriano soffoca la rivolta degli ebrei capeggiati da Bar Kobha.

Fino al 313

Israele è sotto il governo romano.

316-616

Israele è sotto il governo bizantino

636-1099

Israele è sotto il governo arabo.

1099-1291

Israele subisce le invasioni delle crociate.

1292-1516

Israele è sotto il governo mamelucco.

1517-1917

Israele è sotto il governo ottomano.

1918-1948

Israele è sotto il governo britannico.

1948

Israele ottiene l’indipendenza.

??? (“Quanto a quel giorno e a quell’ora nessuno li sa, neppure gli angeli del cielo, neppure il Figlio, ma il Padre solo” – Mt 24:36)

Yeshùa, al suo ritorno sulla terra con un corpo glorioso (1Ts 4:16), interverrà per salvare Israele dall’attacco mondiale cui sarà soggetta (Zc 1:2). In Zc 2:8 il profeta dice a Israele: “Chi tocca voi, tocca la pupilla dell’occhio suo [di Dio]”. “In quel giorno i suoi piedi si poseranno sul monte degli Ulivi”, “Gerusalemme sarà innalzata e abitata nel suo luogo”, “Tutti quelli che saranno rimasti di tutte le nazioni venute contro Gerusalemme, saliranno di anno in anno a prostrarsi davanti al Re, al Signore degli eserciti, e a celebrare la festa delle Capanne”. – Zc 14:4,10,16.