Lo spirito santo – Che cos’è

Che cos’è lo spirito santo? Lo spirito santo è la forza attiva di Dio, l’energia che egli impiega. È Dio la Persona, non il suo spirito. Si notino i seguenti paralleli. In Sl 33:6 è detto: “I cieli furono fatti dalla parola del Signore, e tutto il loro esercito dal soffio della sua bocca”. Qui la parola e l’alito o soffio (רוח, rùakh) della bocca di Dio sono lo strumento con cui ha creato l’universo (cfr. Gv 1:1-3). Ora si noti Sl 6:3: “I tuoi cieli, opera delle tue dita”. Il potente spirito (רוח, rùakh) di Dio è paragonato ora alla sua parola o fiato, ora alle sue dita. Il fiato di Dio è menzionato anche in Es 15:8,10: “Al soffio delle tue narici le acque si sono ammucchiate, le onde si sono rizzate come un muro, i flutti si sono fermati nel cuore del mare”, “Tu hai soffiato il tuo vento e il mare li ha sommersi”. In Sl 19:1 sono le mani lo strumento di Dio: “I cieli raccontano la gloria di Dio e il firmamento annuncia l’opera delle sue mani”. Da questi passi è del tutto evidente che lo spirito santo di Dio è uno strumento paragonabile – nel linguaggio concreto della Bibbia – al soffio della bocca, alle dita, alle mani.

   Questo spirito, appartenendo a Dio, è santo. Provenendo da lui, ha una potenza illimitata. “Chi ha preso le dimensioni dello spirito del Signore”? (Is 40:13). Non ci è possibile neppure immaginare la potenza dello spirito santo di Dio.

“Chi può misurare
con il cavo della mano l’acqua del mare
o il cielo con il palmo?
Chi può raccogliere tutta la polvere
della terra
con un secchio,
o pesare le montagne e le colline
con la bilancia?
Chi ha guidato lo spirito del Signore
e gli ha suggerito quel che deve fare?”.

Is 40:12,13, PdS.

   L’enorme energia, il suo spirito santo, che Dio impiega può essere perfino spiegata, in un certo senso, con la nota equazione fisica di Albert Einstein: E = mc2, in cui si stabilisce una relazione tra l’energia E e la massa m (c rappresenta la velocità della luce, espressa in metri al secondo ovvero 299.792.458 m/s, pari a 1.079.252.848 km all’ora). Massa ed energia si equivalgono quindi come due facce della stessa medaglia. “Materia ed energia sono tramutabili l’una nell’altra”. – Enciclopedia del Novecento, vol. 2, pag. 511.

  Tutta la creazione, sia essa di materia inanimata sia essa costituita da esseri viventi, sono il prodotto dell’azione di Dio impiegando il suo spirito santo. “Con il suo spirito Dio onnipotente mi ha fatto”. – Gb 33:4, PdS.