Studi controversi

Questa pubblicazione è periodica ma senza cadenza fissa di uscita. Come suggerisce il titolo stesso – Studi controversi –, questa rivista vuole presentare nuovi studi biblici che indagano la Scrittura, aprendosi a nuove ricerche bibliche che permettano una sempre più chiara comprensione della Sacra Scrittura, mantenendosi comunque rigorosamente in ambito biblico.

Una volta pubblicato uno studio “controverso”, il dibattito è aperto. Le studentesse e gli studenti della nostra Facoltà Biblica sono invitati a intervenire, così come altri accademici o chiunque voglia partecipare al dibattito, ponendo domande oppure presentando obiezioni od osservazioni all’autore dello studio. Il tutto sarà coordinato dalla Facoltà Biblica. Chi desidera intervenire può scrivere a direzione.biblistica@gmail.com. Ci faremo carico di inoltrare obiezioni, osservazioni e domande all’autore dello studio. Chi preferisse intervenire in forma anonima, può chiederci che compaiano al posto del suo nome solo le sue iniziali o uno pseudonimo. Nel numero successivo saranno riportate le obiezioni o le osservazioni o le domande con le risposte dell’autore, e così via. Esaurita una trattazione, verrà riproposto uno nuovo studio “controverso”.

Ci auguriamo che questa nostra iniziativa stimoli la ricerca biblica, permettendo di esplorare in maniera sempre più profonda la Sacra Scrittura. “Chi è intelligente cerca di conoscere, chi è saggio è sempre pronto a imparare”. – Pr 18:15, TILC.